DASHBOARD EXCELSIOR 2018

Consulta grafici e tabelle sui fabbisogni professionali delle imprese

Accedi

A gennaio 442mila opportunità di lavoro nelle imprese

Sono circa 442mila i contratti programmati dalle imprese nel mese di gennaio e arriveranno a circa 1,2 milioni nei primi tre mesi del 2019. Rispetto agli analoghi periodi dello scorso anno, si registrano flessioni delle entrate previste, segnale del progressivo rallentamento congiunturale, a conferma di un quadro macroeconomico reso ancora più incerto dall’evolversi degli scenari economici mondiali. Sale di 6 punti percentuali la difficoltà, segnalata dalle imprese, di individuare e reperire i profili idonei da introdurre in azienda, raggiungendo il 31% delle entrate previste a gennaio. Questo anche per effetto di una maggior richiesta di profili professionali qualificati. Per approfondimenti leggi il comunicato stampa ed Excelsior INFORMA.

A dicembre 320mila opportunità di lavoro nelle imprese

Oltre un terzo delle quasi 320mila entrate previste per dicembre sono programmate, complici le festività, dalle imprese della filiera del turismo e da quelle del commercio. Complessivamente, i contratti previsti entro febbraio 2019 si attesteranno a circa 1,1milioni. Oltre ai settori del turismo e del commercio, anche i servizi operativi alle imprese e alle persone e il comparto dei trasporti e logistica mostrano incrementi assoluti significativi rispetto ad un anno fa. Elevate criticità segnalate nelle ricerche di personale da inserire nelle aree aziendali più coinvolte nei processi di digitalizzazione e automazione, di progettazione e di marketing e comunicazione. Per approfondimenti leggi il comunicato stampa ed Excelsior INFORMA.

Excelsior: tra 2,5 e 3,2 milioni le opportunità di lavoro, fra turnover e nuovi posti di lavoro, che si creeranno entro il 2023

Nel quinquennio 2019 – 2023 il mercato del lavoro italiano avrà bisogno di un numero di occupati compreso tra i2,5 e i 3,2 milioni. Questa previsione considera le esigenze dei settori privati e della pubblica amministrazione: oltre i tre quarti del fabbisogno sarà collegato al naturale turnover occupazionale (con una previsione per i prossimi cinque anni compresa tra 2,1 e 2,3 milioni), mentre la crescita economica genererà, a seconda della sua intensità e in maniera molto differenziata nei diversi settori, una quota di nuovi posti di lavoro che va dalle 427mila alle 905mila unità. A trainare la domanda complessiva di lavoro saranno la “rivoluzione digitale” (Big data, Intelligenza artificiale, Internet of Things) e la domanda di “Ecosostenibilità” che richiederanno il coinvolgimento rispettivamente di 213mila e 481mila lavoratori. Per approfondire leggi il comunicato stampa ed il report completo

FABBISOGNI PROFESSIONALI E FORMATIVI DEGLI ANNI PRECEDENTI (2009- 2016)

Previsioni Annuali

Il Sistema informativo Excelsior fornisce annualmente i dati di previsione sull’andamento del mercato del lavoro e sui fabbisogni professionali e formativi delle imprese.

Previsioni Trimestrali

Consulta i dati statistici sulle assunzioni programmate dalle imprese dei trimestri fino al 31 dicembre 2016. Disponibili i dati a livello nazionale e per regioni e province.

Banca Dati Excelsior

Costruisci tabelle e grafici personalizzati consultando la Banca dati Excelsior; disponibili i dati statistici sui fabbisogni delle imprese per professione, settore, titolo di studio.

Vai all'inizio della pagina