Notizie

Sono circa 566mila le opportunità lavorative offerte dalle imprese a giugno e salgono a quasi 1,4 milioni nel trimestre giugno-agosto, con un andamento pressoché stabile rispetto a giugno 2023 (-0,3%) e un leggero incremento sul corrispondente trimestre (+0,6%). Nel mese, a registrare le dinamiche migliori sono le costruzioni (+16,6%), il commercio (+10,5%) e i servizi avanzati (+11,5%). In flessione, invece, il comparto manifatturiero (-5,6%). A giugno sono difficili da reperire il 47,6% dei profili ricercati (+1,6 p.p. rispetto all’anno precedente).

Per approfondimenti leggi il comunicato stampa e consulta Excelsior INFORMA e il set di tavole statistiche

Guarda il videobollettino mensile

 

Sono poco meno di 494mila i contratti di assunzione (di durata superiore ad un mese o a tempo indeterminato) programmati dalle imprese a maggio e quasi 1,6 milioni per il trimestre maggio-luglio, con un incremento della domanda di lavoro di circa 27mila unità rispetto a maggio 2023 (+5,8%) e di quasi 35mila unità sul corrispondente trimestre (+2,2%). L’industria nel complesso programma più di 136mila entrate nel mese e oltre 410mila nel trimestre, con una crescita rispettivamente del 3,5% e del 2,4% rispetto a un anno fa. Le imprese dei servizi sono alla ricerca di 357mila lavoratori nel mese e di circa 1,2milioni nel trimestre, con incrementi rispettivamente del 6,7% e del 2,2% rispetto allo stesso periodo del 2023. Il Sud e Isole è l’area territoriale più dinamica con 140mila contratti attesi (+11,9% su maggio 2023). A maggio sono difficili da reperire il 48,2% dei profili professionali ricercati, pari a circa 238mila posizioni lavorative che le imprese faticano a coprire.

Per approfondimenti leggi il comunicato stampa e consulta Excelsior INFORMA e il set di tavole statistiche

Guarda il videobollettino mensile

 

Sono più di 446mila i contratti di assunzione (di durata superiore ad un mese o a tempo indeterminato) programmati dalle imprese ad aprile e oltre 1,5 milioni per il trimestre aprile-giugno, con un lieve incremento di circa 3mila unità rispetto ad aprile 2023 (+0,7%) e una flessione di oltre 46mila unità sul corrispondente trimestre (-3,0%).

Sono le piccole imprese con meno di 50 dipendenti a programmare il 64,5% delle assunzioni complessivamente previste per il mese di aprile, mentre le medie imprese nella classe 50-250 dipendenti ne programmano il 18,9% e le medio grandi imprese con oltre 250 dipendenti il restante 16,6%. 

Ad aprile è difficile da reperire il 47,8% del personale ricercato dalle aziende (in linea con i valori dei primi mesi del 2024 e +2,6 p.p. rispetto a un anno fa). 

Rilevante la domanda di lavoratori immigrati, pari a circa 88mila assunzioni programmate nel mese (il 19,8% del totale).

Per approfondimenti leggi il comunicato stampa e consulta Excelsior INFORMA e il set di tavole statistiche

Guarda il videobollettino mensile

 

Sono oltre 447mila i contratti programmati dalle imprese a marzo 2024 e sono circa 1,4 milioni quelli previsti per il trimestre marzo-maggio, con un incremento di quasi 30mila unità rispetto a marzo 2023 (+7,1%) e circa 112mila unità sullo stesso trimestre 2023 (+8,7%). In crescita in particolare le previsioni di entrata nei settori del turismo (+16% nel mese e +14,3% nel trimestre) e del commercio (+14,6% nel mese e +17,2% nel trimestre). Positivo l’andamento anche per i flussi programmati dalle imprese delle costruzioni (+2,7% rispetto a marzo 2023 e +7,4% rispetto al corrispondente trimestre), mentre più incerti i segnali provenienti dalle imprese manifatturiere che a marzo segnalano una contrazione delle assunzioni rispetto allo stesso mese del 2023 (-1,6%). 

Si attesta al 47,8% la difficoltà di reperimento, prossima ai livelli raggiunti nel mese di marzo 2023.

Per approfondimenti leggi il comunicato stampa e consulta Excelsior INFORMA e il set di tavole statistiche

Guarda il videobollettino mensile

Unioncamere, in collaborazione con la Camera di Commercio di Firenze, sarà presente alla Fortezza da Basso per l’edizione di Didacta 2024, evento di riferimento per scuole, aziende, enti, associazioni, docenti, dirigenti scolastici e operatori del settore. Le aree espositive accoglieranno le ultime novità e le migliori pratiche nel mondo della scuola, offrendo una panoramica delle innovazioni educative. 

Nel calendario di appuntamenti dal 21 al 22 marzo, Unioncamere presenta un programma rivolto a docenti, orientatori ed operatori di settore. 

Il 21 marzo alle 15.30 si presenterà "Certificazione delle competenze e programmazione didattica: proposta per una metodologia unitaria di progettazione", un workshop che mira a esplorare l’integrazione della certificazione delle competenze nella programmazione didattica. 

Prenota ora il tuo posto! 

Il 22 marzo alle ore 11.30, in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione e del Merito, verrà presentato il workshop "I percorsi di Orientamento con #excelsiorienta: modelli e proposte per affrontare le scelte con uno sguardo al futuro e al territorio" 

Prenota ora il tuo posto!