Il dossier e l’infografica rispondono alla domanda sulla correlazione tra titoli e indirizzi di studio con le competenze digitali (e l’e-skill mix) richieste per le entrate programmate nel 2019.

Un giusto mix tra formazione accademica, superiore e professionale e sviluppo delle competenze digitali è ormai una richiesta molto importante nel mercato del lavoro

 

Apri l’infografica completa

Scarica il dossier completo 

Il dossier rappresenta un approfondimento settoriale del volume Excelsior sulle competenze digitali nel 2019

Alla laurea occorre associare anche abilità digitali di base, quali l’utilizzo delle tecnologie internet e la capacità nella gestione di strumenti di comunicazione visiva e multimediale. Queste sono necessarie per la quasi totalità dei laureati e per oltre il 66% di questi sono ritenute di elevata importanza nella mansione da ricoprire.

Per oltre la metà di richieste di diplomati da parte del mercato del lavoro, occorre che siano necessarie le competenze digitali, inoltre ad oltre un quinto dei diplomati sono richieste competenze digitali di grado elevato. Per le figure in entrata con qualifica di formazione professionale o scuola dell’obbligo le competenze risultano necessarie per meno della metà dei flussi programmati e le quote registrate per le altre due digital skill più tecniche sono notevolmente inferiori.  

La capacità di utilizzare linguaggi o metodi matematici viene ritenuta necessaria dalle imprese per l circa l’82% delle entrate di laureati programmate, e per circa il 46% di questi rappresenta un requisito fondamentale per svolgere il lavoro. Anche i diplomati presentano quote superiori alla media della domanda di questa competenza sia per la necessità complessiva del 56% sia per il grado elevato pari al 19%. 

Infine, la capacità di gestire soluzioni innovative 4.0 è richiesta a oltre il 60% dei laureati e per circa il 29% questa componente è considerata di elevata importanza. Si osserva per i diplomati una quota di richiesta necessari pari a circa il 38% e di importanza elevata per il 1%. 

Quali sono i primi 5 indirizzi di studio di livello universitario per la quota di richiesta con elevata importanza dell’e-skill considerata?  

Gli indirizzi di ingegneria (elettronica e dell’informazione, industriale e altri), insieme a quelli del ramo scientifico, matematico e fisico e l’indirizzo statistico rientrano nei ranking di tutte e tre le competenze. In particolare, per la capacità di applicare tecnologie 4.0 si evidenzia l’indirizzo geo-biologico. 

Nell’infografica sono riportati per ciascun livello di istruzione gli indirizzi di studio maggiormente richiesti e quelli di più difficile reperimento quando le imprese sono alla ricerca dei profili professionali che posseggano l’e-skill mix, ossia la presenza contemporanea di due o più competenze digitali. 

Queste evidenze forniscono indicazioni e suggerimenti per orientare la programmazione formativa verso tutte le competenze digitali ritenute strategiche dal mondo produttivo per cogliere le opportunità offerte dalla digitalizzazione. 

Alle competenze tecniche del mondo informatico, digitale e di gestione di innovazione 4.0, è necessario associare anche quali sono le competenze trasversali (soft skill) richieste, e quali sono i processi di ibridazione delle professioni. Le soft skill sono:

  • problem solving
  • lavorare in gruppo
  • lavorare in autonomia
  • flessibilità e adattamento
  • comunicazione in lingua italiana
  • comunicazione in lingue straniere  

Passando ad esaminare i fabbisogni di competenze trasversali del gruppo di entrate cui è richiesto un mix di almeno due e-skill con grado elevato, mette in evidenza come il possesso di soft skill di importanza elevata sia ancora più rilevante per quelle figure professionali a cui è richiesta – non solo una competenza digitale – ma la combinazione di due o tre e-skill di grado elevato.  

Per ciascuna delle soft skill e per le entrate con un e-skill mix strategico, la domanda in combinazione con una richiesta di una delle competenze digitali risulta più elevata rispetto alla richiesta media, come si può notare dall’infografica. 

Per ulteriori informazioni, scarica il dossier completo “La formazione per il digitale richiesta dalle imprese”

Licenza Creative Commons
Sistema Informativo Excelsior di Unioncamere-ANPAL, Sistema Informativo Excelsior è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.